La fine dell’anno oltre che periodo di festa, dello stare insieme, dei regali è anche il momento in cui, idealmente, ci fermiamo un momento, seduti comodi sulla nostra ideale poltrona, a vedere quello che è stato e a gettare uno sguardo su quello che sarà.

E il nostro Centro Romano di Fotografia e Cinema non si sottrae a tale riflessione e quindi anche per noi è arrivato il tempo di un primo resoconto.

Da subito ci accorgiamo che il bilancio è sicuramente positivo; abbiamo molte ragioni per crederlo che ci rendono soddisfatti del lavoro fin qui svolto.

Innanzitutto, c’è stato un cambio di prospettiva; l’esperienza decennale della Scuola Romana di Fotografia è, infatti, confluita nell’attuale Centro Romano di Fotografia e Cinema. Non più solo un polo didattico, dunque, ma un vero perno culturale attorno al quale ruotano diverse realtà delle arti visive.

Scaturiscono da questa nuova vision tutti gli approfondimenti, le iniziative e gli eventi si qui organizzati che hanno visto la partecipazione di artisti di fama internazionale come Vittorio Storaro, Massimo Siragusa e Othello de Souza-Hartley.

E sempre in quest’ottica si innestano gli ormai consueti OpenLab, dove il Centro si apre gratuitamente a tutti coloro che vogliano avvicinarsi a questo mondo.

L’attenzione intorno al Centro sta crescendo e lo notiamo sia dalla grande partecipazione alle lezioni, sia dall’altrettanto significativa partecipazione agli eventi. Questo indica che siamo apprezzati per quel mix di didattica e di relazioni che è segno di qualità e di impegno, a maggior ragione dopo i primi mesi di “assestamento” della nuova direzione didattica e organizzativa.

Con queste poche righe abbiamo cercato di esprimere quello che è stato, ma già abbiamo tante e idee e progetti per il futuro, seguendo le linee di un programma che prevede progetti sempre più qualificati.

Anche quest’anno si rinnoveranno le iniziative con il Gambero Rosso, il Festival del Verde, Scatto, ma non solo… a marzo inaugureremo il Mese della Fotografia, con ospiti illustri ed eventi tematici, abbiamo in programma di organizzare un CineFotoForum dove poter visionare filmati inerenti le arti visive e discuterne liberamente, vogliamo formare una rete che metta in stretta comunicazione i nostri allievi con il mondo del lavoro, vogliamo essere ambiziosi, ma soprattutto non vogliamo accontentarci…

E speriamo non vogliate farlo nemmeno voi 😉

Infine, un Grazie a delle persone molto speciali: i nostri allievi, sia i passati che gli attuali. Siamo fieri e orgogliosi di averli con noi. Guardiamo la loro passione con emozione e senso di responsabilità. È commovente la voglia e il bisogno di comunicare che esprimono, l’impegno che profondono nell’impiego del linguaggio fotografico.

Vediamo nei loro sogni il senso più alto e nobile dell’essere umano. Questo ci è di stimolo e di sprono.

A loro un ringraziamento speciale per darci ogni giorno il buon esempio e la giusta motivazione.

BUON DUEMILADICIANNOVE!

Tags: